venerdì, 26 febbraio 2021
Medinews
12 Gennaio 2009

INFARTO: SOLO IL 16% DEI PAZIENTI VA DAL MEDICO PER SINTOMI PREMONITORI

Nei mesi precedenti un infarto o un episodio di angina che richiede trattamenti d’emergenza, solo il 16% dei pazienti colpiti si fa visitare per il controllo dei sintomi premonitori come affaticamento e difficoltà di respiro. E’ il risultato della ricerca condotta dall’équipe di Michelle M. Graham della University of Alberta, Edmonton, Canada, ottenuto grazie all’osservazione dei dati di più di 14.000 pazienti colpiti da infarto o altre manifestazioni della sindrome coronarica acuta. “I pazienti non dovrebbero trascurare tali sintomi perché con una visita precoce si possono aumentare le chance di sopravvivenza”, commenta Graham.
American Heart Journal
TORNA INDIETRO