mercoledì, 2 dicembre 2020
Medinews
10 Febbraio 2009

INFARTO: RUMORE DEL TRAFFICO A 50 DECIBEL AUMENTA DEL 40% IL RISCHIO

Le persone che vivono in zone esposte al rumore del traffico superiore a 50 decibel (il traffico ‘pesante’ si aggira sugli 80-90 decibel) hanno il 40% di probabilità in più di subire un infarto rispetto alle chi vive in zone relativamente tranquille. E’ la conclusione dei ricercatori coordinati da Goran Pershagen del Karolinska Institute di Stoccolma (Svezia), che hanno confrontato i dati di 1.571 persone di Stoccolma che hanno subito un attacco cardiaco tra il 1992 e il 1994 con un gruppo di controllo. Sono stati identificati gli indirizzi di ciascuno ed è stato misurato il rumore del traffico in ogni singola zona studiata. Sono state escluse tutte le persone con problemi di udito o esposte ad altre particolari fonti di rumore, e sono stati corretti i dati relativi all’esposizione all’inquinamento e ad altri fattori di rischio cardiovascolare.
Agi – Epidemiology
TORNA INDIETRO