sabato, 5 dicembre 2020
Medinews
7 Febbraio 2012

INFARTO: NELL’ULTIMO DECENNIO IN INGHILTERRA DIMEZZATA LA MORTALITÀ OLTRE I 65 ANNI

La mortalità da infarto nella fascia d’età tra i 65 e i 74 anni è calata del 50% tra il 2002 e il 2010 in Gran Bretagna. E’ quanto ha rilevato un’analisi, pubblicata sul British Medical Journal, che un équipe di ricercatori dell’Università di Oxford ha condotto analizzando i dati relativi a 800.000 casi di infarto registrati nell’ultimo decennio in Inghilterra. I motivi del calo vanno attribuiti, scrivono gli autori dell’indagine, ai miglioramenti del Servizio sanitario nazionale britannico, al settore della ricerca che ha portato alla scoperta di farmaci sia per la cura sia per la prevenzione e alle campagne d’informazione che sono riuscite a produrre utili cambiamenti negli stili di vita, come la riduzione dei grassi animali nella dieta e l’aumento di consumo di pesce e di vegetali, ma soprattutto la diminuzione del fumo di sigaretta. La ricerca ha rivelato che nella fascia d’età più giovane non si è registrato lo stesso calo cospicuo e, sempre a detta degli esperti, in questo caso il motivo principale è la crescente obesità e l’incremento del diabete nelle persone tra i 35 e i 54 anni.

Da: Doctor33 – British Medical Journal
TORNA INDIETRO