giovedì, 11 agosto 2022
Medinews
31 Marzo 2009

INFARTO: AL VIA CAMPAGNA EUROPEA SU TERAPIE PERCUTANEE

Una campagna diretta a ridurre la mortalità della syndrome cornarica acuta è stata lanciata da una coalizione tra ESC, la Società Europea di Cardiologia e la European Association of Percutaneous Cardiovascular Interventions (EAPCI). Il progetto “Stent 4 Life” serve a promuovere nei Paesi europei l’utilizzo più ampio possible delle tecniche di riperfusione coronarica percutanea (PCI) mediante angioplastica e stent. Circa un terzo di tutti gli eventi coronarici acuti sono STEMI cioè infarti con elevazione del tratto ST. “C’è una forte evidenza che nello STEMI acuto la PCI è il gold standard delle cure – spiega Jean Fajadet della clinica Pasteur di Tolosa in Francia – nei paesi con alti tassi d’utilizzo della PCI (Danimarca, Polonia, Repubblica Ceca e Olanda), il numero di pazienti che non si riescono a trattare per STEMI è basso. In tutti i paesi europei si dovrebbe cercare di raggiungere gli stessi standard di trattamento”.
Esc
TORNA INDIETRO