domenica, 26 settembre 2021
Medinews
21 Ottobre 2008

INCIDENZA DI NEOPLASIE MALIGNE DOPO TRAPIANTO DI FEGATO

Persone sottoposte a trapianto di fegato, in particolare nell’infanzia, hanno un rischio maggiore di sviluppare successivamente altri tipi di cancro. Questo affermano ricercatori finlandesi nello studio pubblicata in Liver Transplantation (per scaricare l’abstract in inglese clicca qui). “In base ai dati raccolti – afferma il Dott. Fredrik Aberg dell’Helsinki University Central Hospital – un trapiantato al fegato su 6 potrà sviluppare una qualche forma di tumore nei 20 anni successivi”. Sebbene l’eventualità di sviluppare tumore dopo trapianto sia già nota, “sono necessari nuovi studi per ottenere dati più certi sulle caratteristiche del rischio ed ottenere un consenso sul monitoraggio ottimale (degli immuno-soppressori), sui programmi di sorveglianza sul cancro e sulle strategie per minimizzarne il rischio”, continuano gli autori. Lo studio ha incluso 540 pazienti sottoposti a trapianto di fegato tra il 1982 e il 2005 nel centro di Aberg, collegato al Registro Finlandese per il Cancro. Durante il follow-up, 36 pazienti hanno sviluppato 39 masse tumorali, corrispondenti ad un aumento del rischio relativo di 2.59 volte rispetto a quello osservato nella popolazione generale. Il rischio era più evidente nei bambini al di sotto dei 17 anni, rispetto ai pazienti più anziani. I tumori si sono sviluppati da 4 mesi a 14 anni dopo il trapianto. Un’ulteriore analisi ha mostrato che il linfoma non-Hodgkin e certi tipi di cancro della pelle erano comuni nei pazienti trapiantati. I fattori di rischio per cancro della pelle erano l’età più avanzata e il tipo di immuno-soppressore ricevuto, mentre per il linfoma non-Hodgkin erano il sesso maschile, l’età più giovane e il periodo immediatamente successivo al trapianto. Secondo Aberg, questo studio sottolinea “l’importanza della sorveglianza sul cancro dopo trapianto di fegato e il bisogno di strategie immuno-soppressive innovative associate a un rischio di cancro inferiore”.
TORNA INDIETRO