giovedì, 26 novembre 2020
Medinews
26 Aprile 2011

IL MINISTRO FAZIO ANNUNCIA LA RIFORMA DEL PRONTO SOCCORSO

I Pronto Soccorso italiani sono sempre più intasati dalla presenza di codici bianchi e verdi, e le attese per i pazienti diventano interminabili. Il Ministro Ferruccio Fazio ha perciò annunciato l’arrivo di una “rivoluzione” dell’emergenza-urgenza, che prevede la separazione dei casi più lievi da quelli più gravi. I codici giallo e rosso, dovranno essere “smistati” sull’assistenza territoriale H24. La Commissione Igiene e Sanità del Senato ha presentato la scorsa settimana un’indagine che fotografa la disastrosa situazione in cui versano i reparti d’emergenza degli ospedali italiani. Gli accessi al Pronto Soccorso sono aumentati del 50% in 10 anni, la media di attesa è di 241 minuti, con picchi di dieci ore in caso di assistenza all’attacco cardiaco/infarto miocardico acuto. “Dobbiamo anzitutto avviare servizi di assistenza territoriale H24 – ha ribadito Fazio – perché la guardia medica come è organizzata adesso non effettua prestazioni di emergenza, e quindi viene comunque attivato il 118. Vogliamo aggiungere ai tre macrolivelli della sanità, prevenzione, assistenza territoriale e assistenza ospedaliera un quarto, l’emergenza-urgenza, con una cabina di regia gestita anche da medici di famiglia”.
TORNA INDIETRO