lunedì, 29 novembre 2021
Medinews
30 Gennaio 2013

IL MINISTERO DELLA SALUTE TAGLIA 22 ORGANISMI. L’OBIETTIVO: “ELIMINARE LE DUPLICAZIONI”

Il dicastero di Lungotevere Ripa eliminerà 22 suoi organismi, che da 30 passeranno così a 8. Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera preliminare al regolamento per il riordino degli organi collegiali e di altri organismi operanti al Ministero della Salute. L’obiettivo è “l’eliminazione delle duplicazioni, la razionalizzazione delle competenze delle strutture che svolgono funzioni omogenee, la limitazione del loro numero e la diminuzione del numero dei componenti degli organi di amministrazione”. Nel decreto, proposto dal Ministro Balduzzi, si legge che 13 organismi vengono soppressi e le relative funzioni sono trasferite a un unico organismo, denominato “Comitato tecnico sanitario”; 6 organismi sono soppressi e le relative funzioni sono trasferite a un unico “Comitato tecnico per la nutrizione e la sanità animale”; la Consulta delle associazioni dei consumatori e dei produttori in materia di sicurezza alimentare viene soppressa e le funzioni sono trasferite al Comitato nazionale per la sicurezza alimentare; 4 organismi sono riordinati mediante riduzione del numero di componenti; la Commissione per i trapianti allogenici da non consanguineo viene soppressa e le funzioni sono trasferite al Centro nazionale trapianti; la Commissione consultiva per i biocidi viene soppressa e le funzioni sono trasferite alla direzione competente del Ministero.
TORNA INDIETRO