domenica, 3 luglio 2022
Medinews
13 Giugno 2011

IL CEOM PRESENTA LA CARTA ETICA EUROPEA DEI MEDICI

Sabato scorso a Kos (Grecia) i presidenti del Ceom (Consiglio Europeo degli Ordini dei Medici) hanno presentato la Carta Europea dell’Etica Medica. “Tutti i nostri Codici di Deontologia Medica, pur variando tra i diversi Stati, sono ispirati a principi etici comuni – ha sostenuto il presidente della Fnomceo, Amedeo Bianco – Tra questi, fondamentali sono quelli di universalità e uguaglianza: tutti gli esseri umani devono poter essere uguali nel loro diritto alla tutela della Salute, intesa come benessere globale, fisico e psichico, senza distinzioni di età, di sesso, di etnia, di religione, di nazionalità, di condizione sociale, d’ideologia. Ne consegue – ha proseguito Bianco – che la Medicina è un grande veicolo di pace, in grado di guardare oltre le differenze e di ricomporre, travalicandoli, i conflitti”. La prospettiva futura è un Codice Deontologico europeo, unico per tutti i paesi membri, a garanzia del sistema della libera circolazione dei pazienti.
TORNA INDIETRO