domenica, 24 ottobre 2021
Medinews
9 Giugno 2009

ICTUS: STATINE DIMEZZANO RISCHIO SECONDO ATTACCO

Rischio dimezzato di subire un secondo ictus per chi assume statine anti-colesterolo in prevenzione secondaria, e 35% in più di speranza di vita nei 10 anni successivi al primo evento, rispetto a pazienti che, colpiti da ictus, non hanno assunto statine. E’ quanto emerge da uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dell’Universita’ di Ioannina, Grecia, e pubblicato sulla rivista Neurology. “Considerato il grande peso che l’ictus comporta in tutto il mondo – ha spiegato Sotirios Giannopoulos, che ha coordinato lo studio – questi vantaggi potenziali delle statine sono significativi”. Per arrivare a queste conclusioni i ricercatori hanno coinvolto nello studio quasi 800 pazienti (794) colpiti da ictus, seguiti fino a 10 anni dopo il primo evento. Durante questo periodo, 112 persone hanno avuto un secondo ictus e 224 sono morte. Solo l’8% di chi ha preso le statine ha subito un altro ictus rispetto al 16% dei pazienti che non le hanno assunte.

Agi – Neurology
TORNA INDIETRO