giovedì, 2 febbraio 2023
Medinews
9 Marzo 2010

ICTUS, GIOCARE ALLA WII ACCELERA LA RIABILITAZIONE

Uno studio canadese presentato al Congresso annuale dell’American Stroke Association, ha sperimentato gli effetti molto reali di un passatempo elettronico come la consolle Wii su 20 persone (età media di 61 anni) sopravvissute due mesi prima a un ictus ischemico o emorragico che può compromettere gravemente i movimenti. Tre le attività di riabilitazione proposte dai ricercatori del Toronto Rehabilitation Institute, tennis, cucina e giochi di carte. Lo studio ha confermato che i giocatori-pazienti alle prese per due settimane con racchette invisibili o intenti a preparare manicaretti virtuali hanno mostrato più forza nella presa e maggiore velocità nei gesti rispetto ai compagni impegnati in solitari ”elettronici”.

Asca
TORNA INDIETRO