domenica, 5 febbraio 2023
Medinews
23 Febbraio 2010

ICTUS: ALLO STUDIO TERAPIE IMMUNOLOGICHE

La presenza anche di bassi livelli di un anticorpo noto come anti-PC nel sistema immunitario, aumenta la probabilità di avere un evento cerebrovascolare. La scoperta, che si deve a ricercatori del Karolinska Institutet in Svezia ed è pubblicata sulla rivista Stroke, fa sperare nello sviluppo di un vaccino che possa attivare le difese naturali dell’organismo contro la malattia. La ricerca, che ha comportato lo studio comparativo di 227 persone vittime di episodio cerebrovascolare con 445 controlli su un arco di 13 anni (tra il 1985 e il 1999), ha anche dimostrato che l’associazione tra bassi livelli di anti-PC e rischio di evento cerebrovascolare era particolarmente accentuata per le donne. “Stiamo esaminando la possibilità di sviluppare nuovi trattamenti immunologici per l’arteriosclerosi e gli episodi cerebrovascolari, sia sotto forma di vaccino per stimolare le difese immunitarie che d’immunizzazione mediante anticorpi”, afferma su Stroke il direttore dello studio, Johan Frostegard del Karolinska.

Agi
TORNA INDIETRO