sabato, 28 novembre 2020
Medinews
19 Maggio 2009

ICTUS: + 20% D’INCIDENZA DI QUELLO EMORRAGICO NELL’ULTIMA DECADE

Negli ultimi 10 anni gli ictus emorragici sono aumentati del 18%, probabilmente a causa dell’innalzamento della vita media e dell’incremento dell’uso di farmaci anticoagulanti, mentre invece la mortalità è rimasta la stessa, in parte per il miglioramento delle terapie. La maggior percentuale di ictus è ischemica cioè sono causati da un blocco del flusso del sangue nel cervello. Quelli emorragici intracerebrali, causati invece dalla rottura del vaso, spesso per ipertensione sanguigna, sono circa 2 milioni sui 15 milioni di casi di ictus ogni anno nel mondo. “Diagnosi precoce, trattamento aggressivo dell’ipertensione e più ricerche sulla rimozione delle placche aterosclerotiche – scrivono su Lancet gli autori della ricerca – sono tra le principali azioni necessarie per diminuire ulteriormente la mortalità”.

Reuters
TORNA INDIETRO