venerdì, 30 settembre 2022
Medinews
23 Settembre 2014

GRANDE SUCCESSO PER “CANCRO? NO GRAZIE” IL PRIMO FESTIVAL SULLA PREVENZIONE DEI TUMORI

Torino, la “Capitale europea dello sport 2015” ha ospitato da venerdì 19 a domenica 21 settembre con “Cancro? No grazie!”. Una tre giorni di eventi dedicata alla sensibilizzazione della cittadinanza sull’importanza degli stili di vita sani. L’AIOM e la Fondazione “Insieme contro il Cancro” sono scese in campo nel capoluogo piemontese contro i tumori. Tre grandi campioni dello sport italiano hanno deciso di dare il loro contributo all’iniziativa Maurizio Damilano, Gianluca Pessotto e Aldo Montano. I tre hanno spiegando ai torinesi di ogni età come rimanere in salute e in forma. Si sono svolti inoltre due importanti convegni: Prevenzione, innovazione e reti per la sostenibilità in oncologia il venerdì pomeriggio e Stili di vita e prevenzione oncologica il sabato mattina. A questi incontri hanno partecipato tra gli altri Stefano Cascinu (Presidente AIOM), Francesco Cognetti (Presidente Fondazione Insieme contro il Cancro), Elisabetta Iannelli (Vice Presidente AIMaC), Sergio Pecorelli (Presidente AIFA), Oscar Bertetto (Direttore Rete Oncologica Piemonte Valle d’Aosta) e Antonio Saitta (Assessore alla Sanità Regione Piemonte). La domenica mattina gran finale con la Passeggiata della Salute per le strade del centro cittadino della prima Capitale d’Italia. “La nostra Associazione è da tempo impegnata nella promozione di campagne innovative nel campo della prevenzione oncologica – sottolinea il Presidente AIOM Stefano Cascinu-. Informare la popolazione sulle possibilità di ridurre il rischio oncologico è infatti uno dei nostri obiettivi principali. Per trasmettere questi messaggi abbiamo deciso di promuovere per la prima volta in assoluto il ‘Festival della prevenzione e dell’innovazione in oncologia”. L’iniziativa è stata resa possibile grazie ad un educational grant di Roche ed è stata realizzata in collaborazione con Regione Piemonte, Comune di Torino, Rete Oncologica Piemonte/Valle d’Aosta e con il patrocinio di AIMaC, Favo e Healthy Foundation. All’interno della tre giorni della prevenzione oncologica si è svolta anche la prima tappa della quinta edizione del progetto educazionale AIOM Non Fare Autogol. Un “Tour della prevenzione oncologica” in 16 città che vede impegnati, per il quinto anno di fila, oncologi e i campioni della Serie A. Ospite al liceo Grassi di Torino è stato il centrocampista Granata Antonio Nocerino che ha spiegato ai ragazzi, insieme a Mario Airoldi (Coordinatore Regionale AIOM per il Piemonte) come stare alla larga dal cancro.
TORNA INDIETRO