lunedì, 23 novembre 2020
Medinews
22 Giugno 2009

GLI UOMINI SI TRASCURANO, PIU’ ALTA MORTALITA’ PER TUMORI

Gli uomini sono restii ad adottare uno stile di vita sano e a fare regolari controlli dal medico e questo sta causando un divario sempre più vistoso nell’incidenza dei tumori e nella mortalità tra i due sessi, secondo gli esperti britannici. Fra i tumori che colpiscono entrambi i sessi, gli uomini hanno il 60% di probabilità in più di sviluppare la malattia e il 70% di probabilità in più di morire, secondo i dati di Cancer Research Uk. Non c’e’ una ragione biologica dietro questo divario: secondo i medici britannici il motivo e’ che le donne si fanno controllare dal medico più spesso e conducono stili di vita più sani. Gli esperti ricordano che metà dei tumori si possono prevenire cambiando abitudini: niente fumo, poco alcol, una dieta equilibrata, un po’ di attività fisica, attenzione al peso forma. Per questo studio, i medici di Cancer Research Uk hanno analizzato i dati di tutti i tumori che hanno colpito in Gran Bretagna dal 2006 al 2007. Hanno così scoperto che gli uomini avevano il 40% di probabilità in più di morire delle donne di cancro e il 16% di probabilità in più di ammalarsi. Il gap si allargava ulteriormente se si escludevano i tumori specifici per ciascun sesso, come quello al seno che colpisce quasi solo le donne, o il cancro ai polmoni che interessa prevalentemente gli uomini. I dati hanno mostrato con chiarezza che gli uomini hanno molte più probabilità delle donne di ammalarsi e morire di qualunque tipo di tumore, fatta eccezione per il melanoma. Commenta il Professor David Forman, che ha lavorato alla ricerca: “Non c’e’ una spiegazione a livello biologico per questo divario. Pensiamo invece che il motivo sia che gli uomini sono meno attenti alla loro salute, per esempio non si preoccupano abbastanza dei chili di troppo sulla pancia, e anche più restii a compiere regolari controlli dal medico per la prevenzione e una diagnosi precoce delle malattie”.
TORNA INDIETRO