martedì, 27 luglio 2021
Medinews
7 Giugno 2012

FUSILLI CON RAGU’ AL POLPO

Per 4 persone
300 g di pasta fusilli o pasta corta
1 polpo piccolo di circa 500 g
1 cipolla media
1/2 costa di sedano
1/2 carota
1 spicchio d’aglio
1/2 bicchiere di vino bianco secco
1 filetto di acciuga sott’olio (da evitare se ipertesi)
1 scatola di pelati
1 cucchiaio di conserva di pomodoro
1 peperoncino fresco piccante
4-5 capperi freschi
4-5 olive nere snocciolate
1 mazzetto di prezzemolo
Qualche cucchiaio di brodo vegetale
2 cucchiai d’olio extra vergine d’oliva
1 cucchiaio di pecorino grattugiato

1. Mondare il polpo togliendogli il becco, gli occhi e passarlo sotto l’acqua per pulire le ventose; metterlo nel freezer per una notte in modo che diventi più morbido. Scongelarlo l’indomani.
2. In una padella antiaderente, fare rinvenire un un battuto di sedano, carota e cipolla con l’aglio schiacciato e il brodo vegetale.
3. Asciugare bene il filetto d’acciuga dall’olio di conservazione, tagliarlo a pezzetti e aggiungerlo al battuto.
4. Tagliare il polpo a pezzi di circa 3 cm. e metterlo nella padella degli odori. Alzare il fuoco e sfumare con il vino bianco.
5. Unire i pelati, la conserva e il peperoncino. Abbassare la fiamma e cuocere a fuoco lento per circa 2 ore.
6. A fine cottura, aggiungere i capperi, le olive tagliate in due, il prezzemolo tagliuzzato e l’olio extravergine d’oliva.
7. Lessare la pasta in abbondante acqua. Scolarla al dente, condirla con il ragù di polpo e il pecorino. Servire subito.
Gli ipertesi useranno capperi freschi, evitando l’acciuga, ricca di sale.

Kcal/porzione 436
Proteine g 27
Lipidi tot. g 7
Glucidi disp. g 67
Amido g 51
Zuccheri solub. g 10
Colesterolo mg 115
Sodio mg 442

Scarica

TORNA INDIETRO