sabato, 4 febbraio 2023
Medinews
2 Febbraio 2010

FIBRILLAZIONE ATRIALE: ABLAZIONE PIU’ EFFICACE DEI FARMACI

L’ablazione con il catetere è più efficace dei farmaci nel curare i pazienti con fibrillazione atriale (FA) e l’intervento risulta particolarmente risolutivo nei pazienti con una forma iniziale di fibrillazione atriale. Sono le conclusioni di uno studio internazionale, randomizzato, prospettico e multicentrico su 167 pazienti pubblicato dal Journal of the American Medical Association (Jama). Nel corso della procedura viene inserito un catetere nel cuore che ‘interrompe’ il percorso del ritmo anormale. Dopo un anno, il 66% dei pazienti curato mediante ablazione trans-catetere non ha presentato alcuna FA sintomatica documentata, rispetto al 16% dei pazienti trattati con terapia medica. Inoltre i punteggi sulla qualità della vita risultano aumentati notevolmente nei pazienti curati con ablazione a 3 mesi, e questo miglioramento è stato riscontrato nuovamente a 1 anno di follow-up.

Agi
TORNA INDIETRO