mercoledì, 8 febbraio 2023
Medinews
8 Febbraio 2010

FAZIO: RICERCA E PREVENZIONE POSSONO RIDURRE A UN TERZO DECESSI CARDIOVASCOLARI

Ricerca e prevenzione possono ridurre a un terzo la mortalità causata da problemi cardiovascolari. Lo ha detto il ministro della Salute, Ferruccio Fazio. “In Usa – ha ricordato il ministro – nel 1975 c’erano 1 milione e 330 morti cardiovascolari, nel 2000 questo numero è sceso a 516 mila decessi. Dunque le morti si sono ridotte a un terzo, proprio per effetto della ricerca e della prevenzione”. Non stiamo parlando di stanziamenti impressionanti. “Gli Stati Uniti spendono 3,76 dollari per americano in ricerca cardiovascolare. Ma l’effetto di campagne come quella di oggi si sente”.

Adnkronos
TORNA INDIETRO