venerdì, 26 febbraio 2021
Medinews
11 Maggio 2009

FAZIO, LAVORIAMO SU PORTALE PER DATI QUALITA’ ON LINE

Un vero e proprio “portale della sanità italiana”, che indichi ai cittadini qualità e quantità dei servizi offerti dalle singole strutture. E’ il progetto annunciato dal sottosegretario alla Salute Ferruccio Fazio, intervenuto al convegno “Sanità: più informazione e trasparenza per i cittadini” promosso dall’Associazione Luca Coscioni e dal Politecnico di Milano. Un progetto “importante”, ha sottolineato Fazio, “perché con tutto il rispetto non possiamo lasciare ai settimanali il compito di indicare ai cittadini dove farsi curare. Dobbiamo farlo noi, insieme alle Regioni, per mettere in rete i dati sulle reti di eccellenze e sui servizi erogati dalle strutture. Siamo in una fase di messa a punto del progetto, quindi non abbiamo ancora certezze sui tempi”. Più che un’ipotesi anche la proposta emersa dal convegno su un sistema di valutazione dei medici di famiglia: i cittadini, in sostanza, potrebbero esprimere on line il loro grado di soddisfazione sul proprio medico con il classico sistema degli ‘smile’, le faccine che vanno dal corrucciato al sorridente. “E’ una proposta da valutare attentamente – ha detto Fazio – e ne parlerò con i sindacati dei medici di medicina generale”. Parola d’ordine dell’intero convegno, insomma, è la necessità di sistemi di valutazione indipendenti. Da articolare, secondo il professor Marcello Crivellini del Politecnico di Milano, in 4 punti: rendere pubblici curricula, obiettivi, risultati e valutazioni dei direttori generali di ospedali e Asl; creare un sito per esprimere la valutazione dei medici di medicina generale; proporre iniziative legislative per creare sistemi di valutazione di strutture e servizi e per renderne pubblici i risultati; definire un vero sistema di valutazione indipendente della reale efficacia delle cure e dei farmaci ed un servizio di informazione indipendente a cittadini e operatori.
TORNA INDIETRO