mercoledì, 8 febbraio 2023
Medinews
4 Ottobre 2010

FAZIO: INTRAMOENIA BASATA SU TEMPO E NUMERO PRESTAZIONI

Applicare il principio attuale dell’intramoenia, basandola oltre che sul tempo, anche sulle prestazioni. Questo, in sostanza, il significato della proposta che il ministro della Salute, Ferruccio Fazio, invierà alla Conferenza Stato Regioni per la regolazione della libera professione intramoenia dei medici. L’obiettivo “e’ quello di migliorare le prestazioni – ha spiegato Fazio partecipando, presso la sede della regione Lazio, all’incontro ‘Europa e salute’ – e il concetto e’ quello che il medico possa fare un numero di prestazioni pari al 50% (e non oltre) di quelle che fa durante l’orario di lavoro, sempre con i meccanismi dell’intramoenia previsti oggi”. Un passaggio questo, che implicherà ovviamente “un discorso di monitoraggio delle prestazioni”, ha puntualizzato a margine dell’incontro. “Ne ho discusso con gli assessori alla Salute, la scorsa settimana. Ora l’intenzione e’ quella di inviare una circolare alla conferenza Stato Regioni, poi – ha concluso il ministro della salute – resterò in attesa della risposta del Governo”.
TORNA INDIETRO