sabato, 4 febbraio 2023
Medinews
15 Marzo 2010

FAZIO, AL LAVORO PER ‘QUOTE ROSA’ IN STUDI CLINICI

Pari opportunità, anche negli studi clinici. Il ministro della Salute, Ferruccio Fazio, sta lavorando per introdurre le ‘quote rosa’ anche nel mondo della ricerca: “Nel Ddl che riformerà i trial clinici di fase I, II e III inseriremo anche una norma che garantisca la presenza di una quota di donne negli studi. Saremmo uno dei primi Paesi al mondo che lo prevede”. La bassa presenza di donne fra i soggetti reclutati nei trial “e’ un problema”, ha ammesso il ministro a Milano durante il simposio scientifico ‘Diagnostica e prevenzione amiche della donna’. E’ necessario testare farmaci e terapie su entrambi i sessi, ha proseguito Fazio: “Ci sono infatti differenze di genere anche nella risposta ai farmaci – ha chiarito – Esistono 80 specialità che presentano queste differenze. Ed è vero che l’Emea ha allertato l’Aifa per questo problema”. Proprio su questo fronte, ha sottolineato, “il ministero della Salute sta lavorando. Abbiamo in cantiere un Ddl per riformare i trial clinici nel quale ci occuperemo anche della necessità di avere una quota di donne nelle ricerche scientifiche”.
TORNA INDIETRO