mercoledì, 8 febbraio 2023
Medinews
20 Settembre 2010

FAZIO: -22 MILA MEDICI NEL 2018, PRONTI A FRONTEGGIARE CARENZA

“Si stima che a partire dal 2014 il numero dei medici comincerà a decrescere. Nel 2018 avremo 22mila professionisti in meno. Il ministero della Salute, in sinergia con quello dell’Istruzione, è impegnato a promuovere politiche attive per fronteggiare la carenza”. Parola del ministro della Salute Ferruccio Fazio, rispondendo al Question Time alla Camera sulla carenza di personale sanitario, medici e infermieri. Riguardo ai camici bianchi, “il ministero della Salute, le Regioni e la Federazione nazionale dei medici – ha detto Fazio – hanno chiesto l’aumento dell’offerta formativa, a cui l’università ha risposto progressivamente incrementando il numero da 7.366 nell’anno accademico 2007-2008 a 8.800 per il prossimo anno”. Pronte misure anche per fronteggiare la carenza di infermieri. “Per quanto riguarda la professione infermieristica – ha sottolineato Fazio – il ministero della Salute e le Regioni, unitamente alle rappresentanze professionali, hanno chiesto l’incremento di posti cui è corrisposto un effettivo impegno dell’università ad incrementare la capacità formativa. Si è passati dagli 8.650 posti disponibili nell’anno accademico 2006-2007 ai 16.336 posti dell’anno che sta per iniziare. Quindi un raddoppio dal 2006-2007. Il trend – ha aggiunto il ministro – ha consentito di passare da un rapporto di 5,9 infermieri per 1000 abitanti nel 2005 a 6,3 nel 2009. Nel 2010 dovremmo attestarci su 6,7 per mille abitanti. L’incremento – ha concluso Fazio – è naturalmente favorito anche dall’età media dei professionisti, due terzi dei quali non supera i 45 anni”.
TORNA INDIETRO