venerdì, 3 febbraio 2023
Medinews
20 Ottobre 2009

FARMACI: SVILUPPATO ANTIDOTO CONTRO EFFETTI COLLATERALI DI NUOVI ANTICOAGULANTI

Un nuovo composto può rapidamente contrastare l’azione dei nuovi anticoagulanti, permettendo di ribaltare l’azione dei farmaci in questione se il paziente sviluppa gravi effetti collaterali, affermano ricercatori americani del Duke University Medical Center su Nature Medicine. L’equipe guidata da Bruce Sullenger ha messo a punto il composto pensando proprio ai pazienti cardiopatici sottoposti ad angioplastica per liberare le arterie ostruite che assumono anticoagulanti di nuova generazione che possono determinare un aumento del rischio emorragie, rischio che deve esser bilanciato dal beneficio per singolo paziente. Il composto è ora in sperimentazione anche per contrastare un’altra classe di farmaci a base di Rna, detti aptameri, attualmente in fase di ricerca preclinica.

Reuters
TORNA INDIETRO