domenica, 3 marzo 2024
Medinews
20 Gennaio 2009

FARMACI: LA PREVISIONE, 820 MLD DI DOLLARI SPESA MONDIALE 2009

La spesa farmaceutica mondiale crescerà nel 2009 del 4,5-5,5%, raggiungendo gli 820 miliardi di dollari. La previsione arriva dall’Us National Association of Pharmaceutical Rapresentatives (Naprx), che raggruppa la maggior parte dei venditori di medicinali operativi negli States. Secondo l’associazione, la spesa globale per i farmaci prescritti dagli specialisti aumenterà quest’anno dell’8-9%, contribuendo per il 67% all’espansione del mercato; in particolare, le vendite di medicinali biologici segneranno un +11-12%, quelle di farmaci anticancro un +15-16% e quella di terapie anti-Hiv del 13-14%. Quanto invece ai farmaci prescritti dai medici di medicina generale, nel 2009 le vendite di questi medicinali progrediranno, secondo la Nprx, soltanto del 2-3%, a causa della scadenza brevettuale di numerosi prodotti blockbuster e dei pochi lanci di nuovi medicinali ‘di peso’ attesi nel prossimo futuro. A livello geografico, la Naprx si aspetta una spesa farmaceutica in crescita soprattutto nei mercati ‘farma-emergenti’ (Cina, Brasile, India, Sud Corea, Messico, Turchia e Russia): l’aumento atteso nel 2009 è del 14-15% a 105-115 miliardi di dollari. Negli Usa la spesa non crescerà più del 4%, a 292-302 miliardi, anche se il comparto healthcare manterrà un ruolo di ‘star’ per l’economia americana, precisa la Naprx. Nei primi 5 mercati farmaceutici Ue (Francia, Germania, Italia, Spagna e Regno Unito) l’incremento di spesa dovrebbe attestarsi intorno al 3-4% a 162-172 miliardi, mentre in Giappone, secondo mercato farmaceutico a livello globale, l’associazione Usa prevede un +4-5% a 84-88 miliardi.
TORNA INDIETRO