sabato, 5 dicembre 2020
Medinews
20 Marzo 2012

FARMACI, A FEBBRAIO IL PREZZO È SCESO DEL 3,9%

I dati Istat dimostrano che, “nonostante l’inflazione salga al 3,3% noi continuiamo ad avere i prezzi dei farmaci più bassi in Europa”. E’ quanto ha affermato il presidente di Farmindustria, Massimo Scaccabarozzi, commentando le nuove rilevazioni dell’istituto di statistica, secondo il quale il prezzo al consumo per l’intera collettività dei prodotti farmaceutici a febbraio è diminuito del 3,9%. “Un dato “incredibile”.- ha proseguito Scaccabarozzi, – dal momento che per i medicinali rimborsabili la diminuzione è addirittura pari al 7,6%. Questo significa, che nel nostro Paese i prezzi dei farmaci sono i più bassi, sia in farmacia che in ospedale. Il nostro settore – ha ricordato il Presidente di Farmindustria – ha fatto ampiamente la sua parte, come dimostrato da tutte le manovre economiche degli ultimi anni. Speriamo solo che questi risparmi ottenuti siano investiti dove c’è più bisogno, ovvero nel settore dell’innovazione”.
TORNA INDIETRO