domenica, 4 dicembre 2022
Medinews
2 Maggio 2011

EPILESSIA E RISCHIO DI TUMORI CEREBRALI

Le convulsioni possono preannunciare lo sviluppo di un tumore cerebrale, sia dopo molto tempo o immediatamente dopo l’insorgenza del primo attacco epilettico, con implicazioni per le linee guida sulla sorveglianza continua in coloro che sviluppano la malattia. Vari studi hanno suggerito in passato che le convulsioni possono precedere la diagnosi di tumore cerebrale anche di parecchi anni. Per quantificare questo rischio, dopo nuova diagnosi di epilessia e in particolare del rischio a lungo termine, ricercatori dell’Università di Oxford e dell’ospedale generale di Newcastle utilizzando i dati dell’Oxford Record Linkage Study (ORLS, 1963 – 1998) e dell’English National linked Hospital Episode Statistics (1999 – 2005) hanno identificato popolazioni di pazienti ricoverati per la prima volta con diagnosi di epilessia e le successive ammissioni in ospedale per tumore cerebrale. La percentuale di manifestazione del tumore cerebrale in ciascuna coorte di pazienti epilettici è stata comparata con un’altra coorte (di comparazione) ed espressa in rapporto percentuale (rate ratio, RR). La RR per tumore cerebrale dopo epilessia, relativa alla percentuale di tumori cerebrali nella coorte di comparazione, è stata 19.9 (IC 95%: 17.2 – 22.9) nella coorte dell’ORLS e 19.7 (IC 95%: 18.3 – 21.1) nella coorte derivante dalla rete di ospedali inglesi. Le RR per tumore maligno erano rispettivamente 25.6 (IC 95%: 21.7 – 30.0) e 27.3 (IC 95%: 25.2 – 29.6), mentre quelle di neoplasia benigna erano rispettivamente 10.1 (IC 95%: 7.38 – 13.6) e 10.4 (IC 95%: 9.07 – 11.8). Nello studio pubblicato sulla rivista Journal of Neurology Neurosurgery and Psychiatry (leggi abstract originale), inoltre, il rischio era più alto nei pazienti di 15 – 44 anni al primo ricovero per epilessia sia nella coorte dello studio Oxford (RR 24.2, IC 95%: 18.5 – 31.5) che in quella nazionale (RR 38.1, IC 95%: 32.8 – 44.2). Infine, il rischio di tumore cerebrale risultava aumentato per molti anni dopo la prima ammissione per epilessia: nella coorte ORLS, dopo 15 anni o più, la RR era 3.29 (IC 95%: 1.39 – 6.66) e nella coorte nazionale, 5 – 7 anni dopo il primo ricovero, era 5.27 (IC 95%: 3.87 – 7.06).
TORNA INDIETRO