domenica, 3 luglio 2022
Medinews
23 Maggio 2011

ENTRO 2015 LA SPESA MONDIALE PER FARMACI SARÀ 1,1 TRILIONI DOLLARI

La spesa globale per i farmaci sfiorerà quota 1,1 trilioni di dollari entro il 2015, registrando però un rallentamento del tasso di crescita annuo del 3-6%. Tutto ciò a fronte di un indice di crescita l’anno del 6,2% nell’ultimo lustro. Sono queste alcune previsioni che emergono dallo studio “The Global Use of Medicines: Outlook Through 2015” dell’Ims. Secondo la ricerca la contrazione della spesa farmaceutica è causata da: bassi livelli di crescita della spesa negli Usa, impatto della scadenza di numerosi brevetti d’importanti medicinali nei mercati sviluppati, continua e forte domanda nei mercati emergenti di prodotti a basso costo e ai cambiamenti delle normative in diversi Paesi. La spesa per i prodotti di marca nei mercati sviluppati rimarrà allo stesso livello nel 2015 come nel 2010. La quota di mercato dei “griffati”, è passata dal 70% del 2005 al 64% nel 2010 e subirà un altro calo entro il 2015. Sempre entro il 2015, l’Ims si aspetta che la spesa per i biosimilari superi i 2 miliardi annui. La scadenza dei brevetti di medicinali di marca produrrà 98 miliardi dollari di risparmi netti per i contribuenti nei Paesi sviluppati fino al 2015, rispetto ai 54 miliardi dollari di risparmio realizzati nei cinque anni precedenti il 2010.
TORNA INDIETRO