venerdì, 3 febbraio 2023
Medinews
16 Febbraio 2010

EMICRANIE ASSOCIATE A MAGGIOR RISCHIO DI INFARTO E ICTUS

I risultati di uno studio pubblicato sull’ultimo numero di Neurology indicano che il rischio di infarto e ictus aumenta in coloro che soffrono di emicranie. I ricercatori hanno esaminato una popolazione di 11.000 americani adulti, con o senza emicranie e hanno riscontrato che le persone con emicranie ricorrenti erano quelle che avevano più frequentemente accusato un infarto, un ictus o sintomi di affezioni arteriose periferiche, specie agli arti inferiori. Nel gruppo di 6.100 pazienti con emicrania, il 4% aveva avuto un infarto contro il 2% del gruppo di controllo (senza emicrania), mentre per l’ictus le percentuali erano 2 vs 1,2. “Il rischio rimane comunque relativamente piccolo in entrambi i gruppi”, sottolinea Hans-Christoph Diener, ricercatore dello University Hospital Essen, in Germania, che ha condotto lo studio.

Reuters
TORNA INDIETRO