Medinews
13 Febbraio 2014

EMA: NEL 2013 VIA LIBERA A 81 NUOVI FARMACI

Nel 2013 il CHMP dell’EMA ha raccomandato l’autorizzazione all’immissione in commercio per 81 prodotti, a fronte di 57 nel 2012. In linea con gli anni precedenti, il numero di medicinali contenenti una nuova sostanza attiva risulta abbastanza elevato, con 38 che non erano mai state utilizzate prima in medicina, rispetto a 35 nel 2012, 25 nel 2011 e 15 nel 2010. In costante aumento anche il numero di raccomandazioni per l’approvazione alla commercializzazione di medicinali destinati al trattamento delle malattie rare (11 nel 2013 contro 8 nel 2012 e 4 nel 2011), cosa che mostra il successo del regolamento europeo su questi prodotti, entrato in vigore nel 2000. Il 2013 ha visto anche i primi due pareri positivi per l’autorizzazione all’immissione in commercio di anticorpi monoclonali biosimilari. Si segnalano le nuove opzioni di trattamento per il cancro e la tubercolosi. Nel 2013 hanno ricevuto il ‘disco verde’ 16 nuovi farmaci antitumorali di cui 12 contengono una nuova sostanza attiva. La maggior parte di questi medicinali è considerata una terapia mirata, progettata per bloccare la crescita e la diffusione del cancro interferendo con molecole specifiche o agendo sul sistema immunitario del paziente.
TORNA INDIETRO