martedì, 4 ottobre 2022
Medinews
14 Marzo 2011

EFFICACIA DEL TRATTAMENTO E PROGNOSI NEL RABDOMIOSARCOMA EMBRIONALE LOCALIZZATO DI VESCICA O PROSTATA

La terapia locale rappresenterebbe un importante fattore per la prognosi di questo tumore. Pediatri, coordinati dal gruppo dello University Children’s Hospital di Tübingen in Germania, hanno analizzato il decorso clinico, le modalità di trattamento, le complicanze e gli esiti nei pazienti con rabdomiosarcoma di vescica o prostata partecipanti al German Cooperative Soft Tissue Sarcoma Study (CWS-96). In questo studio, pubblicato sulla rivista Pediatric Blood Cancer (leggi abstract originale), sono stati arruolati 85 pazienti e ne sono stati analizzati 63 con rabdomiosarcoma embrionale localizzato non metastatico di vescica o prostata, 56 dei quali hanno ricevuto chemioterapia neoadiuvante con valutazione radiologica della risposta dopo 9 settimane. La terapia locale con radiazioni o procedura chirurgica è stata scelta in base a età, dimensione del tumore e risposta e i pazienti sono stati trattati con chemioterapia adiuvante dopo controllo locale. L’età dei pazienti variava tra 0 e 16 anni e il follow-up mediano è stato di 5.3 anni; l’89% dei pazienti mostrava malattia IRS (Intergroup Rhabdo-myosarcoma Study) gruppo III. La percentuale di sopravvivenza globale a 5 anni per l’intero gruppo è stata del 76.3 ± 5.6% e quella di sopravvivenza libera da eventi a 5 anni del 69.8 ± 6.2%. Il 17% dei pazienti è stato sottoposto a radio-chemioterapia pre-operatoria seguita da resezione chirurgica e ha mostrato una sopravvivenza globale a 5 anni dell’87.8 ± 8.1%. La terapia locale quindi è un importante fattore di prognosi del rabdomiosarcoma embrionale localizzato di vescica o prostata e lo studio indica che una procedura chirurgica primaria o secondaria inadeguata può compromettere l’esito e dovrebbe essere evitata. La radioterapia da sola, la resezione chirurgica completa del tumore o la radioterapia pre-operatoria combinata alla resezione portano a simili percentuali di controllo locale e di prognosi.
TORNA INDIETRO