giovedì, 3 dicembre 2020
Medinews
12 Gennaio 2009

DONNE MENO ATTIVE DELL’UOMO, RISCHIO CARDIOVASCOLARE PER SEDENTARIETA’

Le donne sono meno attive fisicamente degli uomini sia da giovani che da anziane. E’ quanto appurano due studi inglesi presentati alla conferenza annuale della UK Society for Behavioural Medicine. I ricercatori hanno osservato da un lato i livelli di attivita’ fisica nei ragazzi a scuola (le ragazze partecipano al 6% in meno di attivita’ intense rispetto ai maschi), dall’altro in un gruppo di individui di piu’ di 70 anni e in entrambi i casi hanno visto che i maschi tendevano ad essere più attivi. Adrian Taylor della University of Exeter che ha organizzato la conferenza, ha commentato: “La società ci sta portando a svolgere sempre meno attivita’ fisica, con conseguenze negative per la salute. Malattie di cuore, diabete, ma anche problemi mentali potrebbero essere arginati muovendosi di piu’, a tutte le eta’”.
Agi
TORNA INDIETRO