lunedì, 18 ottobre 2021
Medinews
11 Settembre 2012

DL BALDUZZI: FARMACI INNOVATIVI SUBITO A DISPOSIZIONE IN TUTTE LE REGIONI

I farmaci riconosciuti dall’AIFA come innovativi devono essere tempestivamente messi a disposizione delle strutture sanitarie di tutte le Regioni italiane. E’ quanto prevede il Capo III del decreto Balduzzi approvato dal Governo mercoledì scorso. “Indipendentemente dall’inserimento nei prontuari terapeutici ospedalieri o regionali – si legge nel decreto -, le Regioni devono assicurare l’immediata disponibilità agli assistiti dei medicinali ad innovatività terapeutica di particolare rilevanza, secondo il giudizio della Commissione tecnico scientifica AIFA. Le Regioni sono tenute ad aggiornare con periodicità almeno semestrale i prontuari terapeutici ospedalieri e ogni altro strumento analogo regionale allo scopo di razionalizzare l’impiego dei farmaci da parte delle strutture pubbliche, di consolidare prassi assistenziali e di guidare i clinici in percorsi diagnostico-terapeutici specifici. Presso l’Agenzia del Farmaco è istituito un tavolo permanente di monitoraggio dei prontuari terapeutici ospedalieri”. Il decreto infine completa il passaggio all’AIFA delle competenze in materia di sperimentazione clinica dei medicinali oggi ancora attribuite all’Istituto Superiore di Sanità, limitando contestualmente il proliferare dei comitati etici, prevedendo una gestione interamente telematica della documentazione sugli studi clinici.
TORNA INDIETRO