sabato, 20 luglio 2024
Medinews
17 Giugno 2013

DISPENSAZIONE DI CURE PALLIATIVE E SERVIZI DI TERAPIA DEL DOLORE IN PAZIENTI ONCOLOGICI

L’inizio tempestivo di cure palliative per contrastare il dolore e altri sintomi nei pazienti con cancro offre l’opportunità di migliorare la loro qualità di vita. Gli approcci utilizzati al fine di migliorare e dispensare cure palliative e servizi di terapia del dolore variano con le necessità del paziente, le risorse disponibili, l’esperienza del personale sanitario e l’ambito clinico. I ricercatori dell’Università La Sapienza di Roma hanno descritto, in questo articolo pubblicato sulla rivista Journal of the National Comprehensive Cancer Network (leggi abstract), le esperienze in programmi di sviluppo nei quali sia stata riconosciuta la necessità di cure palliative precoci e di servizi di terapia del dolore nei pazienti con cancro. In ciascun caso, per implementare questi servizi sono necessari sforzi collaborativi, pianificazione accurata, supporto amministrativo e ampia disponibilità di tempo. Per personalizzare questi servizi pesati sulle risorse disponibili, sono stati intrapresi approcci diversi; questi includono la strutturazione dei servizi nell’ambito delle unità di oncologia, la creazione di una ‘partnership’ integrata tra dipartimenti di oncologia e cure palliative, l’istituzione di un servizio multidisciplinare comprensivo e l’incorporazione di servizi per la terapia del dolore che coinvolgano infermieri e che siano specifici per il dolore acuto, cronico e oncologico. Questi esempi offrono spunti che possono essere presi in considerazione per ottimizzare la dispensazione di servizi in un’ampia varietà di ambiti clinici che possono avere risorse di vario grado.
TORNA INDIETRO