sabato, 28 gennaio 2023
Medinews
2 Febbraio 2010

DIETA MEDITERRANEA RIDUCE ANCHE DEL 40% IL RISCHIO D’INFARTO

Una nuova ricerca con più di 40.000 persone seguite per una media di 10 anni ha stabilito che la dieta mediterranea riduce significativamente (anche del 40% per chi la segue con stretta osservanza) il rischio di infarto e di altri eventi cardiovascolari. I componenti chiave della dieta mediterranea differiscono da Paese a Paese (10 quelli analizzati nella ricerca) ma le caratteristiche principali di solito comprendono olio di oliva, frutta, vegetali, legumi, cereali integrali, noci e semi. Il pesce è favorito rispetto alle carni con un relativamente modesto consumo di quelle rosse. L’alcol, specialmente il vino rosso, è bevuto con moderazione. E’ quanto evidenziato da uno studio condotto da Genevieve Buckland del Catalan Institute of Oncology di Barcellona, in Spagna, pubblicato su American Journal of Epidemiology.

Reuters
TORNA INDIETRO