mercoledì, 29 maggio 2024
Medinews
14 Settembre 2009

DIETA CON TROPPI GRASSI DIMINUISCE ATTIVITA’ FISICA E ABILITA’ COGNITIVE

Una dieta ad alto contenuto di grassi, oltre che obesi, rallenterebbe le capacità sia fisiche che mentali. E’ quanto indica una ricerca dell’Universita’ di Oxford (Gran Bretagna) svolta sui ratti di laboratorio e pubblicata sulla rivista della Federation of American Societies for Experimental Biology (FASEB). “Quando passano da una dieta a basso contenuto di grassi ad una ad alto contenuto, i ratti subiscono una considerevole diminuzione dell’attività fisica”, ha spiegato Andrew Murrey, ricercatore a capo dello studio finanziato dalla British Heart Foundation. “Dopo solo 9 giorni della nuova dieta, l’attivita’ fisica dei ratti si era ridotta del 50%”. Gli effetti dell’eccesso di grassi non si limitano solo alla pigrizia, ma interessano anche le capacita’ mentali. “Le abilita’ cognitive dei ratti si riducevano: facevano piu’ errori durante degli esperimenti svolti in un labirinto da percorrere. Inoltre, dopo soli 9 giorni il loro cuore si era ingrossato, dovendo pompare piu’ sangue e ossigeno ai muscoli”. Murrey ritiene che queste scoperte potranno essere utili per l’elaborazione di diete corrette per i pazienti con disordini metabolici o gli atleti.

Agi
TORNA INDIETRO