domenica, 19 settembre 2021
Medinews
16 Giugno 2009

DIABETE: STESSI RISCHI CARDIOVASCOLARI CON SOLO FARMACI O ANCHE STENT

I diabetici con cardiopatia stabile hanno prognosi identiche sia che assumano solo la terapia farmacologica o che vengano anche sottoposti a una rapida angioplastica o a chirurgia per bypass per aprire le arterie del cuore bloccate. Lo studio ha coinvolto quasi 2.400 pazienti divisi in due gruppi principali: quelli che avevano ricevuto un’angioplastica, solitamente con stent, e farmaci oppure solo farmaci. I ricercatori guidati da Trevor Orchard dell’Università di Pittsburgh, Usa, non hanno rilevato differenze di mortalità, tassi di infarto o ictus nell’arco di 5 anni di follow-up. I ricercatori affermano che i pazienti cui il medico consiglia di sottoporsi a angioplastica e di farsi mettere uno stent per ripristinare un corretto flusso sanguigno e alleviare i dolori al petto, potrebbero in tutta sicurezza attendere e intanto provare con i soli farmaci.

Reuters – New England Journal of Medicine
TORNA INDIETRO