mercoledì, 1 febbraio 2023
Medinews
22 Giugno 2010

DIABETE, CONFERMA DA FDA (USA): IL ROSIGLITAZONE AUMENTA I RISCHI CARDIOVASCOLARI

Uno studio svolto dalle autorità sanitarie americane dell’Agenzia Fda ha confrontato il rosiglitazone, controverso farmaco contro il diabete, con principi attivi con la stessa indicazione ma prodotti da altre aziende farmaceutiche. I risultati hanno confermato che l’Avandia (questo il nome registrato del rosiglitazone) causa un aumento dei rischi cardiovascolari e del numero di decessi. Uno degli autori dello studio, David Graham, noto per la sua dura opposizione all’antidolorifico Vioxx (non più in commercio a causa degli eventi collaterali cardiovascolari e dei decessi provocati), ha analizzato i dati relativi al trattamento di pazienti diabetici anziani, in terapia con rosiglitazone o con un altro principio attivo, inclusi nel programma sanitario istituzionale americano ‘Medicare’.

Agi
TORNA INDIETRO