domenica, 5 febbraio 2023
Medinews
23 Dicembre 2009

DAMESHEK PRIZE E STRATTON MEDAL

Martedì, 8 dicembre – Il ‘William Dameshek Prize’ è stato assegnato al dottor Louis M. Staudt, del National Cancer Institute’s Center for Cancer Research di Bethesda (MD) per il suo contributo all’avanzamento nella diagnosi e nel trattamento dei linfomi. Tra i primi ad applicare il profilo di espressione genica per definire i sottotipi molecolari di linfoma e come fattore predittivo di sopravvivenza. Ha dimostrato successivamente che ogni sottotipo molecolare di cancro ha il suo ‘tallone d’Achille’, che può essere svelato attraverso screening genetici.
La ‘Stratton Medal’ 2009 è stata assegnata alla dottoressa Connie Eaves, della BC Cancer Agency, University of British Columbia di Vancouver (British Columbia, Canada), per le sue scoperte sulla biologia delle cellule staminali. Ha adattato e introdotto nuove tecnologie in questo campo, specialmente l’uso di colture cellulari a lungo termine per la comprensione delle proprietà proliferative e di rinnovamento delle cellule staminali ematopoietiche maligne primitive umane.


SIEnews – Numero 23 – 23 dicembre 2009
TORNA INDIETRO