sabato, 4 febbraio 2023
Medinews
12 Ottobre 2010

CURE PALLIATIVE, AIFA STIMA nel 2010 AUMENTO PRESCRIZIONI OPPIOIDI DEL 20%

Nel primo trimestre dal via libera alla legge sulle cure palliative la prescrizione di farmaci oppioidi orali e’ aumentata del ”14%” rispetto allo stesso trimestre del 2009. A sottolinearlo Guido Fanelli, presidente della commissione ministeriale sulla terapia del dolore, intervenendo a un convegno sulle cure palliative organizzato al Senato a sei mesi dall’approvazione della legge. E l’Aifa stima che sul 2010 questo aumento potrebbe attestarsi ”attorno al 20%”, come ha spiegato Paolo Daniele Siviero, coordinatore area strategia e politica del farmaco dell’Aifa. L’Italia ”nonostante le disponibilità di nuovi farmaci specifici – ha detto Fanelli – resta il primo mercato al mondo per gli antinfiammatori non steroidei, che continuano ad essere prescritti nonostante la loro inappropriatezza”. Gli spostamenti di prescrizione da molecola a molecola poi ”nel complesso hanno provocato un aumento del 33% delle malattie da reflusso gastro-esofageo, e un aumento del 36% dell’uso dei farmaci antiulcera”. Invece di ”usare in modo scriteriato i fans – ha aggiunto Fanelli – bisogna incrementare l’uso degli oppiacei” che non hanno effetti collaterali di questo genere.
TORNA INDIETRO