mercoledì, 8 febbraio 2023
Medinews
1 Marzo 2010

CURE PALLIATIVE, 4 ITALIANI SU 10 NON NE HANNO MAI SENTITO PARLARE

Cure palliative: un argomento sconosciuto per 4 italiani su 10, che non ne hanno mai sentito parlare. E tra i restanti sono ancora pochi, circa il 23%, quelli che credono di averne una buona conoscenza, mentre il 7% afferma di averne un’idea molto precisa e il 16% un’idea abbastanza precisa di cosa siano. E’ quanto emerge da un’indagine Gpf commissionata dalla Fondazione Maruzza Lefebvre D’Ovidio Onlus, i cui risultati sono stati illustrati a Roma durante un convegno sulle cure palliative pediatriche. La ricerca è stata condotta attraverso 1.897 interviste face-to-face a un campione di 18-74enni, rappresentativo della popolazione italiana. La conoscenza delle cure palliative risulta più diffusa fra le persone con istruzione elevata, con maggiori disponibilità economiche e nel Centro-Nord Italia. Giovani e anziani risultano i meno informati. L’1,5% del campione afferma poi di credere che le cure palliative servano ad accelerare la morte, quasi il 7% che servano a ritardarla. Solo il 38% degli intervistati sceglie la definizione ‘migliorano la qualità di vita dei malati’. Per la grande maggioranza degli italiani, infine, l’ideale per un malato terminale è essere curato in casa, mentre il 21% opterebbe per una struttura sanitaria, ospedale o hospice.
TORNA INDIETRO