domenica, 5 febbraio 2023
Medinews
12 Gennaio 2010

CURE CARDIOVASCOLARI IN USA: PROGNOSI SIMILI IN OSPEDALI RURALI O CITTADINI

Chi viene ricoverato per problemi cardiovascolari (angina, infarto, ictus, ecc..) negli ospedali di campagna ha prognosi altrettanto positive delle persone con le stesse problematiche curate nei centri medici urbani. E’ quanto afferma uno studio della University of Colorado Health Sciences Center di Denver, Usa condotto su 350.000 pazienti in quasi 500 ospedali americani. Alcune ricerche avevano suggerito in passato che i pazienti colpiti da infarto curati negli ospedali rurali a volte non ricevono tutte le cure raccomandate e hanno tassi di morte a breve termine più elevati rispetto ai pazienti curati in città.

Agi
TORNA INDIETRO