domenica, 24 ottobre 2021
Medinews
3 Marzo 2017

Cost-effectiveness of risk-reducing surgeries in preventing hereditary breast and ovarian cancer

Risk-reducing surgeries are a feasible option for mitigating the risk in individuals with inherited susceptibility to cancer, but are the procedures cost-effective in the current health-care system in Germany? This study compared the health-care costs for bilateral risk-reducing mastectomy (BRRM) and risk-reducing (bilateral) salpingo-oophorectomy (RRSO) with cancer treatment costs that could potentially be prevented. The analysis is based on interdisciplinary consultations with … (leggi tutto)

Lo studio fa riferimento alla realtà tedesca e conclude che proporre una chirurgia rischio-riduttiva (mastectomia e/o annessiectomia) alle pazienti portatrici di mutazioni BRCA per prevenire il tumore ovarico e della mammella è costo-efficace. Ad analoga conclusione è giunto uno studio italiano Altems e questo è di fondamentale importanza specie in una patologia come il tumore ovarico per il quale non esiste prevenzione e la cui mortalità è risultata pressocché immodificata negli ultimi anni. Offrire il test del BRCA a tutte le donne con carcinoma ovarico significa a cascata studiare le famiglie e offrire strategie di rischio-prevenzione nei soggetti sani portatori di mutazione. Gli americani hanno stimato che se tutte le pazienti con carcinoma dell’ovaio facessero il test nei prossimi 20 anni assisteremmo ad una riduzione del 40% dell’incidenza di tumore ovarico grazie alla possibilità di prevenirlo nei familiari con la chirurgia rischio-riduttiva.
TORNA INDIETRO