sabato, 5 dicembre 2020
Medinews
2 Marzo 2009

CONSUMO MODERATO DI ALCOOL NELLE DONNE AUMENTA RISCHIO DI TUMORI

Un consumo leggero o moderato di alcool nelle donne è statisticamente legato ad un incremento significativo del rischio di sviluppare cancro. Ricercatori britannici spiegano nell’articolo pubblicato online nella rivista Journal of the National Cancer Institute (leggi abstract originale) che il consumo di alcool aumenta del 13% il rischio di cancro a mammella, fegato, retto e tratto comune delle vie aeree e digestive superiori. Naomi Allen e colleghi dell’Università di Oxford hanno esaminato l’associazione tra consumo di alcool e incidenza di cancro nel ‘Million Women Study’, che ha coinvolto 1280296 donne adulte nel Regno Unito, tra il 1996 e il 2001. Il gruppo ha identificato i casi di cancro consultando i National Health Service Central Registries. Veniva considerato consumo moderato di alcool (in media un bicchiere al giorno) quello normalmente osservato nella maggior parte della popolazione di Stati Uniti e Gran Bretagna. Durante un periodo superiore a 7 anni, 68775 donne avevano ricevuto diagnosi di cancro. Ogni bicchiere aggiuntivo di alcool consumato giornalmente era associato ad altri 11 casi di tumore alla mammella (per 1000 donne di età inferiore a 75 anni), 1 addizionale caso di cancro alla cavità orale o alla faringe, 1 addizionale caso di cancro al retto e ad un aumento di 0.7 per 1000 casi dei tumori all’esofago, alla laringe e al fegato. Nelle donne fumatrici il rischio di cancro alla cavità orale e alla faringe, all’esofago e alla laringe, era ulteriormente aumentato. Il tipo di alcool, vino o superalcolici, non alterava invece l’associazione tra consumo di alcool e rischio di cancro.
TORNA INDIETRO