domenica, 29 novembre 2020
Medinews
31 Ottobre 2011

COMMISSIONE PARLAMENTARE ERRORI IN SANITÀ: IN DUE ANNI 470 CASI

Sono 470 i casi di malasanità registrati in Italia in poco più di due anni. È quanto ha annunciato la Commissione Parlamentare d’Inchiesta sugli errori in campo Sanitario presieduta da Leoluca Orlando. Secondo gli ultimi dati (aggiornati allo scorso 30 settembre) 329 pazienti sono morti a seguito di errori sanitari. Calabria, Sicilia e Lazio sono le regioni in cui si segnalano oltre la metà dei decessi. “I dati presentati dalla Commissione suggeriscono una grave disomogeneità nell’efficacia e nell’efficienza delle cure tra il Nord e il Sud del Paese – ha dichiarato il presidente della Commissione d’inchiesta sul SSN Ignazio Marino -. L’indagine sottolinea un aspetto importante: medici, infermieri e tecnici debbono segnalare tutte le anomalie e le disfunzioni che possono, nel tempo, compromettere l’assistenza al paziente. Bisogna però aggiungere che nel nostro Paese non esiste una normativa che regoli la gestione del rischio clinico, e il timore di denunce o aggressioni costituisce una barriera a volte insormontabile”.
TORNA INDIETRO