giovedì, 29 luglio 2021
Medinews
25 Giugno 2012

COMMISSIONE EUROPEA: IL CANCRO SECONDA CAUSA DI MORTE NELL’UE

“La Commissione Europea sta attualmente rivedendo la legislazione europea sul consumo di derivati del tabacco e incoraggia i Governi nazionali a bandire il fumo negli spazi pubblici”. E’ quanto ha affermato il commissario Ue per la salute John Dalli. “La Commissione è determinata a supportare la prevenzione e il controllo delle neoplasie e continuerà a farlo anche nei prossimi anni. Il cancro – ha rilevato Dalli – rappresenta la seconda causa più frequente di morte nell’Unione Europea, 29% tra gli uomini e il 23% tra le donne. Queste percentuali, a causa dell’invecchiamento della popolazione, sono destinate ad aumentare. L’informazione gioca un ruolo chiave nella prevenzione – ha concluso il Commissario – dobbiamo quindi assicurarci che le persone siano a conoscenza dei danni che il tabacco provoca alla loro salute”. “L’Italia svolge un ruolo di primo piano nella lotta contro il cancro portata avanti dall’Unione Europea – ha sottolineato a tal proposito il Ministro della Salute Renato Balduzzi -. In questo nostro impegno siamo in prima linea perché la lotta contro i tumori è una priorità anche nelle nostre strategie sanitarie nazionali”.
TORNA INDIETRO