sabato, 28 novembre 2020
Medinews
24 Gennaio 2011

COINVOLGIMENTO DEGLI ESTROGENI NELLA CARCINOGENESI DEI TUMORI TESTA-COLLO

Lo studio degli estrogeni e del citocromo P450 1B1 (CYP1B1) ha fornito nuovi interessanti aspetti sul meccanismo di carcinogenesi dei tumori testa-collo e ha portato all’identificazione di nuovi target per la chemio-prevenzione. Il carcinoma di testa e collo a cellule squamose è la sesta più comune forma di tumore negli Stati Uniti. Lo studio pubblicato sulla rivista Cancer Prevention and Research (leggi abstract originale) ha valutato il contributo degli ormoni femminili, gli estrogeni, allo sviluppo di questa forma tumorale. Varie linee cellulari derivate da lesioni tumorali di testa e collo in stadio precoce o tardivo (HNSCC) sono state usate per caratterizzare l’espressione dei geni coinvolti nella sintesi degli estrogeni e del loro metabolismo, incluso l’enzima CYP1B1, oltre che ad esaminare l’effetto di questi ormoni sull’espressione genica e valutare il ruolo di CYP1B1 e/o degli estrogeni su mobilità, proliferazione e apoptosi cellulare. I geni delle proteine che regolano il metabolismo degli estrogeni (CYP1B1, CYP1A1, catecol-O-metiltransferasi, UDP-glucuronosiltransferasi 1A1 e glutatione-S-transferasi P1) e del recettore beta per gli estrogeni (ER-beta) sono stati espressi in linee cellulari derivate da lesioni pre-maligne (MSK-leuk1) e maligne (HNSCC). L’esposizione delle cellule MSK-leuk1 agli estrogeni ha indotto un aumento della stimolazione dell’espressione di enzima CYP1B1 da 2.3 a 3.6 volte rispetto ai controlli, trattati con il solo veicolo (p = 0.0004), ma non in cellule HNSCC. L’inibizione dell’espressione (knock-down) di CYP1B1 con shRNA ha ridotto del 57% e 45% rispettivamente la migrazione e la proliferazione delle cellule MSK-leuk1. L’esposizione di queste cellule agli estrogeni ha inoltre inibito l’apoptosi del 26%, mentre il supplemento di anti-estrogeni (fulvestrant) ha ristabilito l’apoptosi estrogeno-dipendente. La via cellulare degli estrogeni in tessuti di testa e collo asportati da 128 pazienti è stata esaminata usando microarray tessutali. La maggioranza dei campioni ha esibito colorazione immuno-istologica per ER-beta (91.9%), CYP1B1 (99.4%) e 17 beta-estradiolo (88.4%). I livelli di CYP1B1 e ER-beta sono risultati più elevati in cellule HNSCC rispetto all’epitelio normale (p = 0.024 e 0.008, rispettivamente).
TORNA INDIETRO