lunedì, 23 novembre 2020
Medinews
6 Luglio 2011

CO-ESPRESSIONE DI PDGFR-ALFA, PDGFR-BETA E VEGF QUALE FATTORE PROGNOSTICO DEL CARCINOMA EPATICO

Insieme, come unico biomarcatore indipendente, potrebbero essere usati per identificare pazienti ad alto rischio di recidiva e prognosi sfavorevole e aiutare nella scelta terapeutica

Per valutare il valore prognostico dell’espressione del fattore di crescita vascolare endoteliale (VEGF), del recettore alfa e beta del fattore di crescita derivato dalle piastrine (PDGFR-alfa e PDGFR-beta), oncologi del Chinese People’s Liberation Army General Hospital di Pechino hanno determinato con immunoistochimica l’espressione di VEGF e dei due recettori del PDGF in 63 pazienti con carcinoma epatico sottoposti a resezione curativa. Le correlazioni tra espressione di questi biomarcatori e le caratteristiche clinico-patologiche sono state analizzate e la sopravvivenza dei pazienti valutata con analisi univariata e modello del rischio proporzionale di Cox. L’analisi univariata ha indicato che la sovra-espressione di PDGFR-alfa e PDGFR-beta non aveva significato prognostico nella previsione della sopravvivenza libera da malattia (DFS) e della sopravvivenza globale (OS) (p > 0.05), mentre la sovra-espressione di VEGF e la co-espressione di PDGFR-alfa/PDGFR-beta/VEGF erano significativamente correlate a DFS sfavorevole e OS più bassa nei pazienti con carcinoma epatico (p < 0.05). E ancora più importante, lo studio pubblicato sulla rivista International Journal of Biological Markers (leggi abstract originale) ha indicato la co-espressione di PDGFR-alfa/PDGFR-beta/VEGF quale marcatore indipendente di prognosi di bassa sopravvivenza in analisi multivariata di regressione di Cox (DFS: hazard ratio 3.122; p = 0.001 e OS: hazard ratio 4.260; p = 0.000). Questi risultati potrebbero favorire l’uso di questo biomarcatore indipendente per identificare pazienti a più alto rischio di recidiva del tumore e con prognosi sfavorevole ed aiutare nella selezione di regimi terapeutici per il trattamento del carcinoma epatico.


Liver Cancer Newsgroup – Numero 7 – Luglio 2011
TORNA INDIETRO