domenica, 3 luglio 2022
Medinews
13 Giugno 2011

CINETICA DELLA VELOCITÀ DI SEDIMENTAZIONE ERITROCITARIA QUALE MARCATORE PROGNOSTICO NEL CARCINOMA RENALE METASTATICO

Il parametro può essere utile per monitorare la risposta al trattamento di seconda linea con sorafenib e per la previsione della sopravvivenza libera da progressione. I modelli che utilizzano fattori prognostici per il carcinoma renale metastatico non includono la velocità di sedimentazione eritrocitaria (ESR). I ricercatori del Fudan University Shanghai Cancer Center hanno condotto uno studio, pubblicato sulla rivista International Journal of Urology (leggi abstract originale), per esaminare il valore prognostico di ESR in 83 pazienti con carcinoma renale metastatico a cellule chiare che assumevano sorafenib. La ESR nel siero è stata quindi determinata prima del trattamento e ogni 4 settimane dopo la prima somministrazione di farmaco e i pazienti sono stati sottoposti a valutazione oncologica ogni 8 settimane. I fattori analizzati sono stati: età, sesso, performance status, tecnica di nefrectomia, numero di organi interessati dalle metastasi, anemia, lattato deidrogenasi, calcio, albumina, livello ESR basale e cinetica di ESR. Analisi di Kaplan-Meier e di regressione di Cox sono state utilizzate per valutare la sopravvivenza libera da progressione. I livelli basali di ESR variavano da 3 a 154 mm/h e 43 pazienti (41.0%) hanno presentato livelli di ESR superiori a 40 mm/h. La sopravvivenza mediana libera da progressione è risultata mediamente di 10 mesi (IC 95%: 7.6 – 12.4), ma suddividendo la coorte in tre gruppi, secondo la cinetica di ESR, la stessa è stata di 27 mesi nel gruppo che presentava riduzione della ESR, di 12 mesi in quello con stabilizzazione del valore e di 6 mesi in quello con innalzamento della ESR. Il performance status, il tempo dalla diagnosi al trattamento con sorafenib, il numero di organi interessati da metastasi e la cinetica di ESR sono stati evidenziati quali fattori predittivi indipendenti della sopravvivenza libera da progressione al modello di analisi di regressione di Cox, con un’area sotto la curva di 0.865 nel modello di regressione logistica binaria della probabilità di sopravvivenza libera da progressione a 12 mesi.
TORNA INDIETRO