giovedì, 26 novembre 2020
Medinews
24 Gennaio 2011

CGIL: D.L. MILLEPROROGHE PESANTI TAGLI ALLA SANITÀ, A RISCHIO SUPER TICKET

“Il decreto milleproroghe conferma i pesanti tagli alla sanità e al sociale mentre è concreto il rischio che da giugno ritornino i ‘super ticket’, pari a 10 euro per ogni ricetta sulle visite specialistiche”. E’ quanto ha affermato il segretario confederale della Cgil, Vera Lamonica, in merito al provvedimento approvato dal Governo e ora all’esame del Parlamento. “Il Patto di stabilità per regioni ed enti locali – afferma Lamonica – rimane un macigno sui servizi socio sanitari mentre non è previsto nulla per la non autosufficienza, per il fondo per le politiche sociali e per il contrasto alla povertà”. Per la sanità, sottolinea il segretario “oltre ai tagli di oltre un miliardo decisi con la manovra d’estate, mancano all’appello altri 486,5 milioni, la legge di stabilità aveva stanziato 347,5 milioni anziché gli 834 previsti dal Patto per la Salute per il 2011. Anche il Ministero della Salute ammette che così, da giugno, rischiano di tornare i “super ticket”, pari a 10 euro per ogni ricetta sulle visite specialistiche”. La Cgil, conclude Lamonica, “insisterà perché nell’iter parlamentare si modifichi il decreto del Governo per evitare di far pagare proprio ai cittadini più deboli i costi della crisi”.
TORNA INDIETRO