sabato, 25 giugno 2022
Medinews
7 Febbraio 2011

CERTIFICATI ONLINE: IL MINISTRO FAZIO AUSPICA UN’INTESA TRA GOVERNO E ASSOCIAZIONI DEI MEDICI

“Sul tema dei certificati di malattia on line, materia di competenza del ministero della Funzione Pubblica, ritengo necessario arrivare a un’intesa tra Governo e Associazioni dei medici in modo da scongiurare proteste che potrebbero creare difficoltà ai cittadini e soprattutto ai malati”. E’ quanto ha sostenuto il Ministro della Salute Ferruccio Fazio, intervenendo nella polemica tra le organizzazioni dei medici e il Ministero della Funzione Pubblica in merito all’applicazione delle sanzioni per i medici che in caso di “colpa esplicita” non trasmettono per via telematica all’Inps i certificati di malattia dei lavoratori. “Mi unisco al Ministro Brunetta – ha proseguito Fazio – nell’esprimere soddisfazione per i risultati raggiunti dal sistema in questi dieci mesi di sperimentazione durante i quali sono stati inviati per via telematica 4 milioni di certificati. Gran parte di questi risultati si debbono alla piena collaborazione dei medici, ai quali va il mio ringraziamento. Il sistema semplifica la vita dei cittadini e rende più efficiente e meno costosa l’organizzazione sanitaria. Dobbiamo dunque impegnarci tutti per arrivare rapidamente a trasmettere telematicamente tutti i 50 milioni di certificati di malattia che ogni anno i lavoratori inviano ai datori di lavoro. Le richieste dei medici di una proroga dell’entrata in vigore del regime sanzionatorio sono però giustificate dal fatto che il sistema informatico, pur funzionante, richiede altri perfezionamenti, che sono già in fase di realizzazione. Mi auguro quindi che la pronta risposta del Ministro Brunetta, che si è dichiarato disponibile ad approfondire la materia anche in un confronto con le Associazioni dei medici, possa mantenere vivo l’attuale spirito di collaborazione tra Governo e medici e evitare azioni che potrebbero causare disagi alla popolazione”.
TORNA INDIETRO