Medinews
21 Maggio 2013

CARROZZA: SI’ ALLA RIFORMA DEL CONCORSO DI SPECIALIZZAZIONE IN MEDICINA

Il neo ministro dell’Istruzione, Ricerca e Università Maria Chiara Carrozza ha garantito ai giovani medici di impegnarsi “affinché la riforma del concorso di specializzazione vada a compimento. Inoltre lavorerò con il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin perché si arrivi finalmente ad una programmazione pluriennale che garantisca un’adeguata copertura alle borse di specializzazione”. “Il ministro – riferisce un comunicato del dicastero di Lungotevere Ripa – ha incontrato una delegazione dell’Associazione Italiana Giovani Medici e del Comitato pro concorso nazionale, che ha illustrato i cinque punti attorno ai quali è stato organizzato il “Giovani Medici Day”, chiedendo un impegno per portare a compimento l’iter della riforma del concorso di specializzazione sin dal prossimo anno accademico, per l’adeguamento del capitolo di spesa per la specializzazione post-lauream e per la pari dignità degli specializzandi non medici”. “Ho ascoltato le richieste dei giovani medici – ha dichiarato Carrozza -, apprezzando anche lo sforzo di condivisione testimoniato dall’ampia raccolta di firme a sostegno della protesta. Condivido le motivazioni che li spingono a chiedere che la riforma del concorso vada a compimento e garantisco il mio impegno in questo senso, anche per rendere trasparenti i vari passi che saranno necessari”.
TORNA INDIETRO